Sicurezza stradale per le flotte aziendali

Sicurezza stradale per le flotte aziendali

La sicurezza stradale rappresenta una tematica importante da approfondire all’interno delle imprese; la grandissima parte dei lavoratori, oggi, utilizza l’auto per gli spostamenti casa – lavoro e per svolgere le proprie attività lavorative.

Nel 2019 si sono registrati ancora 3.385 morti causati da incidenti stradali.

Tra di essi la prima causa oggi risulta essere la distrazione alla guida.

In questo contesto emerge sempre di più come anche le aziende debbano adoperarsi per fronteggiare due fattori, il rischio di infortunio durante le attività lavorative e anche per quanto riguarda i percorsi in itinere e l’ottimizzazione del parco mezzi.

La riduzione dei rischi a livello stradale per le aziende oggi è soggetta a due fattori principali:

  1. Formazione dei driver
  2. Gestione dei mezzi

Formazione di Guida

Le aziende hanno una grande responsabilità, quella di poter essere veicolo di informazione per la salute e la sicurezza dei propri lavoratori, e ancor di più esserlo per le loro famiglie. 

La statistica ci dimostra come i maggiori fattori di rischio siano da ricercare nel comportamento scorretto e da un’eccessiva sicurezza da parte di guida ad esempio:

  • Distrazione
  • Velocità eccessiva
  • Mancato utilizzo delle cinture di sicurezza

Un grande investimento per la sicurezza sono i corsi di guida per flotte aziendali. Formazioni specifiche e dedicate sia ad abbattere il rischio di incidentalità stradale che a migliorare l’uso e l’efficientamento dei mezzi

Se indirizzata a obiettivi di gestione e sicurezza e non solo con finalità ludiche, la formazione di guida è un’arma a sostegno delle aziende, con queste caratteristiche:

  • Aumentare la Consapevolezza alla guida

Attraverso tecniche di comunicazione e attività dedicate al potenziamento personale, far accrescere la consapevolezza di come oggi è possibile ridurre il proprio rischio stradale.

Lavorando sulle principali cause di incidentalità, si devono far comprendere gli strumenti per prevenirle.

Una formazione dedicata all’aumento di consapevolezza alla guida, non è solo una forma di tutela, ma di condivisione sociale e di crescita per tutto la struttura aziendale. 

  • Imparare nuove tecniche di guida

Comprendere come poter migliorare la propria tecnica di guida, conoscendo il proprio veicolo a fondo permette di potersi destreggiare nelle con più sicurezza nelle situazioni di maggior pericolo che possono presentarsi.

  • Risultati Concreti

La formazione sempre più dev’essere un investimento che porti valore aggiunto in termini di soddisfazione aziendale e di chi vi partecipa ma anche di risvolti gestionali, per l’ottimizzazione dell’utilizzo dei mezzi, l’abbattimento dei consumi e delle emissioni.

 

Gestione dei mezzi

Le flotte aziendali da oggi in poi disporranno sempre più di veicoli con elevati standard di sicurezza, accessoriate con sistemi di sicurezza attiva e passiva che tenderanno ad anticipare l’evento di rischio, preservando laddove possibile, l’utente dall’essere coinvolto in un incidente stradale.

L’introduzione dei sistemi ADAS rappresenta l’esempio più grande di supporto tecnologico nei nuovi veicoli.

Quest’ultimi dovrebbero far diminuire gli errori di guida, ad esempio:

  •  Mantenimento di corsia
  •  Frenata assistita
  •  Distanza di sicurezza in automatico

In considerazione di questo anche chi gestisce la flotta, il fleet manager, dovrebbe tener conto di molteplici fattori tra cui per citarne alcuni:

  • Analizzare per l’approvvigionamento dei veicoli le caratteristiche degli stessi;
  • Una flotta il più possibile moderna garantisce degli alti standard di sicurezza agli autisti;
  • Effettuare controlli e manutenzioni ordinarie con continuità
  • Diverse tipologie di percorsi o di attività lavorative richiedono a loro volta determinati tipo di mezzi e di allestimenti (es. Cambio Manuale o Automatico, 4X4, Pneumatici invernali, Cabinati)
  • Dotarsi di localizzatori GPS, che all’occorrenza possano segnalare la posizione del mezzo in avaria.

Per questa ragione, tutte le attività di relative alla sicurezza della nostra flotta devono riversi a una vision unica che le comprenda. 

Massimiliano Collino

Area commerciale e sviluppo

Laureato In Studi Giudirici all’Università Cattolica di Milano, opero da quasi 10 anni nel Mondo del Fleet Management, occupandomi soprattutto di formazione per i drivers e seguendo lo sviluppo delle tecnologie da applicare alla gestione della flotta aziendale. Mi sono appassionato al mondo automotive seguendo l’evoluzione tecnologica dei mezzi e dei loro stili di guida, applicando poi alla gestione gli innovativi metodi di Lean per una visione più integrata e snella dei processi di gestione aziendali.