Le caratteristiche che un software di fleet management deve avere

Le caratteristiche che un software di fleet management deve avere

Sempre di più la possibilità di lavorare da remoto e avere tutti i dati aziendali sotto controllo permette alle aziende di essere aggiornate in tempo reale sulla situazione delle proprie attività.

In questo ragionamento rientrano dunque tutte quelle caratteristiche necessarie nei servizi software che permettano alle aziende di poter gestire al massimo il processo aziendale.

In questo caso specifico approfondiremo le caratteristiche necessarie che un Software di Gestione Flotta deve avere.

 

Cosa mi aspetto dal mio software di gestione flotta?

Per poter rispondere al massimo alle esigenze dei più svariati mercati, garantendo funzioni e prestazioni, oggi, è sempre più importante che il mio software di gestione della flotta e l’azienda che lo fornisce, mi consentano di avere tra le mani queste caratteristiche:

  • Personalizzazione;
  • Modularità;
  • Integrazione;
  • Assistenza. 

L’analisi del dato e la definizione di una strategia precisa è sempre più importante per l’evoluzione del mercato, gli strumenti che accompagnano la Gestione della flotta aziendale oggi, devono assolvere a tali caratteristiche e con sé, anche chi questi prodotti li crea, portando innovazione e sviluppo informatico ma anche supporto e valore aggiunto alla gestione.

 

Personalizzazione

Ricercare i bisogni dei clienti è un mantra che non in molti possiedono.

Riuscire, poi, a trasferire sui software di gestione flotte ogni – gestionalmente utile – modifica per offrire uno strumento funzionale e cucito sui bisogni operativi dei clienti, è una necessità oggi sempre più importante. 

Ogni settore e ogni azienda infatti verifica, analizza e possiede processi gestionali che seppur simili hanno delle peculiarità uniche. Il compito di uno strumento per la gestione flotte è quello di essere a misura ma soprattutto essere facilmente customizzato sulle necessità presenti ma soprattutto future dei clienti.

 

Modularità

Ad ognuno il suo abito. All’interno del mondo della gestione della flotta è fondamentale la possibilità di avere a disposizione le informazioni più utili al cliente, utilizzare i moduli o sezioni che effettivamente verranno sfruttate, consentendo accessi e permessi diversi, a seconda delle dimensioni aziendali o delle sedi. 

 

Integrazione

La parola chiave tra i servizi è sempre più “Integrazione”. Integrare, scambiare, mettere in contatto servizi e software diversi, non è più una necessità ma un obbligo.

L’automazione del dato tra i vari soggetti aziendali, gestionali di vario genere o sistemi amministrativi specifici è fondamentale. Rendere il processo aziendale veloce e snello permette di abbattere tempi di lavoro e costi. 

I software di gestione flotte racchiudono tante informazioni che possono essere gestite in più aree aziendali. È quindi importante una visione di sviluppo volta alla condivisione o la possibilità di richiedere da altri servizi tali informazioni.

 

Assistenza 

Offrire un software completo e funzionale molto spesso non basta, ad esso è necessario corrispondere anche un’assistenza puntuale e immediata che permetta al cliente di trovarsi sempre in una “comfort zone” rispetto alla richiesta più o meno urgente, definendo prese in carico certe e risposte precise.

Tutte le caratteristiche elencate, rappresentano al meglio l’idea del software per la gestione della flotta che ognuno vorrebbe per la sua azienda.

Per questa ragione il modello di gestione intrapreso da DRIVEvolve racchiude tali caratteristiche per i suoi servizi di gestione, sia per il Software di Gestione Fleeway che per il Software di Localizzazione Fleerun.

Soluzioni integrate che incarnano appieno il Metodo di gestione della Flotta DRIVEvolve, per l’abbattimento dei costi e una flotta sempre più 4.0

Nel prossimo articolo del nostro Blog approfondiremo insieme. 

“Le 10 best practice da rispettare se gestisci il parco auto della tua azienda”.

Massimiliano Collino

Area commerciale e sviluppo

Laureato In Studi Giudirici all’Università Cattolica di Milano, opero da quasi 10 anni nel Mondo del Fleet Management, occupandomi soprattutto di formazione per i drivers e seguendo lo sviluppo delle tecnologie da applicare alla gestione della flotta aziendale. Mi sono appassionato al mondo automotive seguendo l’evoluzione tecnologica dei mezzi e dei loro stili di guida, applicando poi alla gestione gli innovativi metodi di Lean per una visione più integrata e snella dei processi di gestione aziendali.