La gestione delle flotte di veicoli per il trasporto pubblico

La gestione delle flotte di veicoli per il trasporto pubblico

Nella missione di DRIVEvolve ci sono anche i mezzi pesanti e per il trasporto pubblico.
Migliorare la gestione può produrre molteplici vantaggi alle aziende sui fronti della sicurezza, della riduzione dei consumi, della sostenibilità ambientale.

Si tratta di centrare tre obiettivi:

  • la sicurezza, che si ottiene con un programma di formazione degli autisti, con attenzione massima riservata alla tutela delle persone trasportate;
  • la localizzazione dei veicoli;
  • la gestione integrata delle flotte attraverso software che consentono da un lato di controllare dati e scadenze, dall’altro di monitorare in tempo reale la posizione dei mezzi.

Il cambiamento nella gestione delle flotte

La filosofia DRIVEvolve conduce a un cambiamento strutturale, culturale, nell’approccio alla gestione delle flotte di veicoli del trasporto pubblico locale.

Monitorare la propria flotta è un’esigenza per molte aziende, naturalmente anche per quelle pubbliche, che troveranno immediati vantaggi nell’applicazione di un metodo che punta sulla prevenzione, attraverso l’utilizzo di software specifici e dalle molteplici funzioni, intuitivi e facili da usare.

I vantaggi concreti per il Tpl con la tecnologia messa a disposizione da DRIVEvolve sono:

  • Sicurezza per autisti e trasportati
  • Efficienza nell’utilizzo dei mezzi
  • Riduzione delle manutenzioni
  • Riduzione dei consumi
  • Riduzione emissioni nell’ambiente

Il trasporto pubblico in tempo di pandemia

Pensiamo all’importanza strategica del servizio di trasporto pubblico locale, pure in questo tempo di pandemia, con difficoltà crescenti e una riduzione dei passeggeri durata molto a lungo.

Diventa sempre più determinante in questo contesto ridurre i costi. Per farlo è necessario applicare un nuovo metodo e aumentare la consapevolezza degli autisti, al volante di mezzi tradizionali, ma anche di ultima generazione.

Il software di gestione 

Come per il settore privato, anche per il Tpl DRIVEvolve offre supporto attraverso strumenti digitali che pongono le basi per incrementare la prevenzione degli incidenti, il risparmio, la produttività generale della flotta, l’attenzione all’ambiente.

Parliamo di Fleeway, software che, adattandosi alle esigenze aziendali, rende tutto più facile, superando i metodi tradizionali dell’archivio cartaceo e di una gestione basata su tanti, troppi fogli Excel.

Moduli personalizzabili

Il punto di forza di questo programma è appunto il fatto di essere composto da moduli altamente personalizzabili, in modo da rispondere alle esigenze di ogni impresa, pubblica o privata.

Con un semplice clic è possibile avere a disposizione tutti i dati che riguardano la flotta, compresi quelli che hanno a che fare con la manutenzione dei mezzi.

E come ogni altro prodotto di DRIVEvolve il valore aggiunto è dato anche dalla disponibilità di una reportistica avanzata, che rende possibili rapide analisi e altrettanto rapide correzioni di azioni che risultano, magari da troppo tempo, improduttive, se non penalizzanti, per il business.

Massimiliano Collino

Area commerciale e sviluppo

Laureato In Studi Giudirici all’Università Cattolica di Milano, opero da quasi 10 anni nel Mondo del Fleet Management, occupandomi soprattutto di formazione per i drivers e seguendo lo sviluppo delle tecnologie da applicare alla gestione della flotta aziendale. Mi sono appassionato al mondo automotive seguendo l’evoluzione tecnologica dei mezzi e dei loro stili di guida, applicando poi alla gestione gli innovativi metodi di Lean per una visione più integrata e snella dei processi di gestione aziendali.